ULTIME NOTIZIE DAL COMUNE

FATTURAZIONE ELETTRONICA

Il  Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013 , entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art.1, commi da 209 a 214.
In ottemperanza a tale disposizione, questa Amministrazione, a decorrere dal 31.03.2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all’allegato A “Formato della fattura elettronica” del citato DM n.55/2013.
IL CODICE UNIVOCO UFFICIO associato al Comune di Bozzolo per la fatturazione elettronica è UFNI4M.

IMU E TASI 2017


  clicca qui per accedere al calcolo

 

Archivio news

CONTATTI

Piazza Europa 1 - 46012
Bozzolo (Mn)

Cod. Fisc e P. IVA:
00185780202
Cod. Catastale:  B110
Cod. Istat:          020007

Telefono : 0376 910811
FAX:         0376 91105


P.E.C.

comune.bozzolo@pec.regione.lombardia.it


P.E.C.Sportello Unico Attività Produttive
bozzolo.mn@legalmail.it

 

conto corrente postale 290460
intestato a: Comune di Bozzolo servizio tesoreria

IBAN:
IT 35 I 08001 57470 000000 406500

 

Coordinate
Latitudine:     45.1
Longitudine:  10.4833333

IN EVIDENZA

IL SINDACO RENDE NOTO CHE PER ACCEDERE ALLE AREE DI PASSAGGIO DEL SANTO PADRE NON E' NECESSARIO DISPORRE DI ALCUN PASS

____________________________________________________________________________________________

CONFERIMENTO INCARICO DI EDUCATORE /ANIMATORE PER IL CENTRO RICREATIVO ESTIVO - EDIZIONE 2017
clicca qui
per l'AVVISO di SELEZIONE
clicca qui
per la DOMANDA
____________________________________________________________________________________________

Procedura negoziata per la gestione della piscina scoperta di Via Castello in Bozzolo per la stagione estiva 2017.
clicca qui
per l'AVVISO e il FOGLIO PATTI E CONDIZIONI

____________________________________________________________________________________________

 FONDO PER LA NON AUTOSUFFICIENZA - BUONO PER LA PROMOZIONE ALLA DOMICILIARITA'
scarica l'avviso

____________________________________________________________________________________________

Abbiamo ricevuto dallo Staff DoteScuola regione Lombardia una nota importante da rendere pubblica per le famiglie lombarde che richiedono il buono scuola per i loro figli.
Ecco il testo:
Milano, 10/1/2017
OGGETTO: Dote scuola 2017/2018

NOTA PER LE FAMIGLIE
Ricordiamo che per inoltrare domanda  (da marzo) occorre essere in possesso di certificazione ISEE valida,
è quindi indispensabile  rinnovare la certificazione ISEE  con scadenza 15/01/2017.
Il prossimo bando Dotescuola 2017/2018 NON prevede proroghe di presentazione domanda.
Vi invitiamo quindi  a richiedere  tale certificazione in tempo utile alla presentazione della domanda".
Staff  Dotescuola
(per informazioni scrivere a dotescuola@regione.lombardia.it)

 

_____________________________________________________________________________________________

Riassegnazione delle concessioni di posteggio per il commercio su aree pubbliche

IL BANDO E' STATO PROROGATO SINO AL 31 MARZO 2017

Visto il Decreto Legge 30 dicembre 2016 n. 244 ed in particolare il comma 8 dell'art. 6 che testualmente recita: "Al fine di allineare le scadenze delle concessioni per commercio su aree pubbliche garantendo omogeneita' di gestione delle procedure di assegnazione, nel rispetto dei principi di tutela della concorrenza, il termine delle concessioni in essere alla data di entrata in vigore del presente decreto e' prorogato al 31 dicembre 2018."

Vista la nota diffusa da Regione Lombardia - Settore Sviluppo Economico che qui si riporta integralmente:
" A fronte delle ricorrenti e numerose richieste di informazione comprensibilmente indirizzate in queste ore anche a Regione Lombardia da Comuni ed Operatori a seguito della divulgazione a mezzo stampa di una bozza di testo del cosiddetto Decreto “Milleproroghe” esaminato ieri 29 dicembre dal Consiglio dei Ministri, che parrebbe contenere all’art. 6 comma 7 una disposizione secondo la quale sarebbero prorogate al 2020 le concessioni commerciali su area pubblica attualmente vigenti, si segnala sul piano meramente tecnico-giuridico, quanto segue.
1. Al momento non vi è in atti alcuna comunicazione da parte del Governo che preannunci o accompagni la volontà di effettuare tale modifica che, se confermata, andrebbe ad incidere unilateralmente su un iter disciplinato da norme oggetto di Intesa in sede di Conferenza Unificata.
2. La disposizione contenuta nella bozza divulgata ieri ricalca esattamente la proroga automatica per le concessioni degli stabilimenti balneari già oggetto di pronuncia definitiva da parte della CORTE DI GIUSTIZIA CE, con la SENTENZA 14 luglio 2016, n.C-458/14 - Pres. A Tizzano; Rel.J.L. da Cruz Vilaça, che ne ha stabilito l’incompatibilità con l’ordinamento comunitario.
3. In ogni caso, si ricorda che l’unico testo giuridicamente rilevante sarà quello pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana a seguito del perfezionamento dell’iter del Decreto legge. Solo sulla base di quel testo sarà possibile verificare l’effettiva esistenza, nonché gli effetti e la portata, di eventuali nuove norme in materia oltre a quelle già contenute nel d.lgs. 59 / 2010, nell’Intesa attuativa del 2012 e nei successivi atti adottati, su queste basi, dalla Conferenza Unificata, dalle Regioni e dagli Enti locali.
4. Trattandosi peraltro di un Decreto Legge, la norma dovrà essere ovviamente oggetto di conversione da parte del Parlamento entro 60 giorni e deve dunque essere tenuto presente che potrebbe essere nel frattempo modificata.
Non è pertanto possibile effettuare al momento da parte di Regione Lombardia alcuna analisi o approfondimento, né conseguentemente dare indicazioni di sorta, se non richiamare gli scenari giuridicamente possibili:
- i Comuni che decidessero di interrompere la pubblicazione dei bandi o le loro procedure attuative, qualora la disposizione non venisse confermata o venisse annullata a seguito di ricorso vittorioso avverso il Decreto Legge, correrebbero il rischio di non attuare il percorso definito dall’Intesa e si esporrebbero a conseguenze e costi eventualmente esposti dagli aventi causa, infatti, sulla base dell’Intesa e degli atti correlati, le concessioni scadrebbero comunque a maggio o a luglio 2017 e non ci sarebbe per i Comuni il tempo materiale di riproporre i bandi;
- I Comuni che intendessero invece procedere nel percorso definito dal d.lgs. 59 / 2010 e dall’Intesa del 2012, si metterebbero al riparo dal rischio di cui allo scenario precedente, potendo comunque riservarsi di sospendere o revocare successivamente la procedura e gli atti conseguenti in autotutela qualora vi fossero effettive sopravvenute ragioni per farlo."

 

Il Comune di Bozzolo ritiene di seguire le indicazioni fornite da Regione Lombardia e di procedere alla pubblicazione del bando.

Bando pubblico per le assegnazioni di concessione di posteggio nel mercato settimanale del comune di Bozzolo (clicca qui)
Planimetria del mercato (clicca qui)
Le domande dovranno essere presentate entro il 31 MARZO 2017, attraverso il portale IMPRESA IN UN GIORNO
 _____________________________________________________________________________________________

Regione Lombardia con DGR X/5968 del 12 dicembre 2016, ha prorogato l’iniziativa Bonus Famiglia al 30 aprile 2017.
Per info visitare il sito Nuovo Bonus Famiglia - Reddito di autonomia 2016

_____________________________________________________________________________________________


PIROGUIDA
Guida introduttiva ai fuochi artificiali e al loro uso responsabile da parte di privati


piroguida210

 

 

 

 

 

 

 

 

 _____________________________________________________________________________________________

 

SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI - novita' 2017

RIFIUTO INDIFFERENZIATO
Dal 1° gennaio 2017 la raccolta domiciliare del rifiuto secco indifferenziato (bidone verde), verrà effettuata ogni 4 settimane nella giornata di SABATO.
La prima raccolta del 2017 sarà effettuata SABATO 14 GENNAIO

PANNOLINI E PANNOLONI
Dal 1° gennaio 2017 cambia la modalità di raccolta di pannolini e pannoloni.
Il nuovo servizio verrà effettuato esclusivamente tramite appositi contenitori stradali dedicati alla raccolta di pannolini per bambini sino ai tre anni e di pannoloni per anziani o persone affette da patologie certificate. I contenitori saranno dotati di chiave.
Gli utenti interessati ad usufruire del servizio, dovranno farne richiesta all'ufficio tributi/tecnico.
Per il rilascio della chiave si chiede la compilazione dell'apposito modulo ed il versamento di un deposito cauzionale di euro 5,00.
Il deposito cauzionale, che verrà restituito alla riconsegna della chiave, potrà essere versato presso la tesoreria comunale MantovaBanca 1896 o mediante Bancomat presso gli uffici di cui sopra.
scarica il modulo
vedi la dislocazione dei cassonetti e l'elenco delle vie/piazze

CENTRO DI RACCOLTA VIA TEZZOGLIO
Dal 2017 gli orari di apertura della piazzola saranno i seguenti:

Dal 1° aprile al 30 settembre:

    • · Lunedì e giovedì dalle 17,00 alle 19,00
    • · Sabato dalle 8,00 alle 12,00

Dal 1° ottobre al 31 marzo:

    • · Lunedì e giovedì dalle 14,30 alle 16,30
    • · Sabato dalle 8,00 alle 12,00

Martedì - Mercoledì e Venerdì CHIUSO

 ____________________________________________________________________________________________

PIANO TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' - AGGIORNAMENTO 2016 - 2018

Avviso di avvio delle procedure di selezione per l'assegnazione delle concessioni pluriennali per lo svolgimento del commercio sulle aree pubbliche.
BURL - Serie Avvisi e Concorsi n. 39 del 28 settembre 2016 

Ai sensi del paragrafo 13, comma 4, dell’Allegato A alla DGR X/5345 del 27 giugno 2016,
SI AVVISA CHE
in data 03 gennaio 2017, ai sensi dell’art. 23 della L.R. 2 febbraio 2010, n. 6, l’Ente scrivente procederà alla pubblicazione all’albo pretorio e sul sito web istituzionale, del bando per l’assegnazione delle concessioni di posteggio in scadenza il 7 maggio 2017 per l’esercizio del commercio sulle aree pubbliche nel mercato settimanale del venerdì ubicato in Piazza Europa – Via Castello – Via Paccini e Piazza Pognani;
Le procedure di selezione riguarderanno anche le concessioni dei posteggi vacanti (liberi).

Bozzolo,  20 settembre 2016       
Il Responsabile  del Servizio
Arch. Zurra Martino


_____________________________________________________________________________________________

PIANO TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' - AGGIORNAMENTO 2016 - 2018

Deliberazione n. 18 del del 27 gennaio 2016
Piano triennale  - aggiornamento 2016 - 2018

_____________________________________________________________________________________________

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2016 - 2018
Deliberazione n. 19 del del 27 gennaio 2016
Piano triennale  2016 - 2018

_____________________________________________________________________________________________

Decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198 - “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna”
Deliberazione n. 20 del del 27 gennaio 2016
Piano triennale 2016 - 2018

_____________________________________________________________________________________________

Reddito di autonomia in Lombardia

Regione Lombardia ha avviato la sperimentazione “Reddito di autonomia” approvando, nella seduta dell’8 ottobre 2015, un pacchetto di misure rivolte ai cittadini lombardi in condizione di difficoltà.
Sono state individuate cinque azioni a favore di famiglie con redditi bassi, di persone fragili come anziani e disabili e di disoccupati che non hanno alcuna entrata perché hanno finito la cassaintegrazione o la mobilità.
Sono stati stanziati 50 milioni di euro per gli ultimi tre mesi del 2015 e 200 milioni per il 2016. Queste risorse potranno essere ulteriormente incrementate se nella legge di stabilità, che il Governo nazionale presenterà entro pochi giorni, saranno previste maggiori risorse per la Regione Lombardia. 
Gli interventi previsti sono:
Per le famiglie
Per gli anziani e i disabili
Assegni di autonomia per disabili
Per i disoccupati

per maggiori informazioni clicca qui:


______________________________________________________________________________________________ 

PIANO ANTI CORRUZIONE e PIANO PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA':

PROPOSTA PIANO TRIENNALE  2015-2017 TRASPARENZA clicca qui

PROPOSTA PIANO TRIENNALE  2015-2017 ANTICORRUZIONE clicca qui

 ______________________________________________________________________________________________

attestazione  sull'assolvimento  degli  obblighi  di pubblicazione per l'anno 2014   delle  pubbliche amministrazioni di cui all'art. 1, comma 2, del  decreto  legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e s.m.i. 
per leggere l'avviso clicca qui

______________________________________________________________________________________________

AVVISO PUBBLICO
Decreto Art Bonus per i Comuni.
Misure urgenti per favorire il mecenatismo culturale.

E' legge il cosiddetto Decreto Cultura voluto dal Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini che, tra le varie novità, introduce un Bonus Arte per i privati che fanno donazioni: si tratta più in particolare di una detrazione fiscale del 65% in 3 anni per chi investe in cultura (su restauri e tutela del patrimonio artistico italiano o per aiutare teatri, istituti culturali, fondazioni liriche).
L'agevolazione si traduce in un credito di imposta ripartito in tre quote annuali di pari importo. L'obiettivo del Governo è quello di promuovere la cultura e il turismo.
Come spiegato dal ministro Franceschini: «il DL Cultura introduce un Art Bonus, sul modello Ecobonus: un sistema di incentivi fiscali per un privato che decide di fare donazioni per il restauro di un bene culturale, con un credito d'imposta del 65% in tre anni».

La Giunta Comunale  ha recentemente  individuato il Palazzo ex Ufficio delle Entrate, noto come Caserma "Gonzaga", da poco trasferito dal Demanio dello Stato al Comune di Bozzolo, come destinatario delle provvidenze previste dall'"art bonus", previsto dal decreto Franceschini.
Palazzo Gonzaga é stato trasferito in virtù del cosiddetto "federalismo demaniale" accogliendo le richieste di tre amministrazioni comunali (Mussini, Compagnoni e Torchio).
L'"art bonus" é un provvedimento, rivoluzionario per il nostro sistema, ma ben presente in molti altri Paesi che favoriscono il mecenatismo. 
Consente di destinare risorse di contribuenti privati e società per il restauro e la conservazione di opere artistiche e monumenti individuati dal Comune con apposita delibera.
"Per far fronte all'impegno gravoso del completo recupero del palazzo, recentemente trasferito al Comune per un periodo transitorio di tre anni pena la sua restituzione allo Stato, non possiamo di certo contare solo sull'affitto del bar Medau posto al piano terra - affermano il sindaco Giuseppe Torchio e l'assessore all'urbanistica Alice Borsari -  che constatano anche come tale somma sia solo una partita di giro in quanto poi defalcata dai trasferimenti statali.
"Abbiamo iniziato a sistemare infissi ed imposte ma il "regalo di Natale dello Stato", come evidenzia l'immagine di accompagnamento della guida che verrà distribuita alle famiglie e che presenta il palazzo avvolto con un beneaugurante nastro rosso, é particolarmente impegnativo per la nostra portata".
"Si é deciso di gemellare l'immobile al decreto Franceschini dopo che alcuni privati, spontaneamente, si sono fatti vivi per offrire stampe e serigrafie di pregio per abbellire le pareti".
"Il mecenatismo non é scomparso e una prossima riunione con Commercialisti e Centri di Assistenza Fiscali analizzerà il decreto, evidenziandone i vantaggi, soprattutto per le persone fisiche ed in misura minore per le piccole e medie imprese".‎
Ora non rimane che contare sulla disponibilità della cittadinanza tenuto conto che il Comune, grazie ai tagli dei trasferimenti statali ed il fermo delle attività edili, presenta un taglio di circa un milione ‎di euro all'anno.  

Gazzetta di Mantova  di mercoledì 14 gennaio 2015

 ARTBONUS

 

 

 

 

 

per leggere la notizia clicca qui

Per effettuare le donazioni:
bonifico postale intestato al Comune di Bozzolo
IBAN: IT03 P076 0111 5000 0000 0290460
bonifico bancario intestato al Comune di Bozzolo
IBAN: IT 35 I 08001 57470 000000406500
riportando nella casuale la dicitura:
COMUNE DI BOZZOLO – RESTAURO DELLA EX CASERMA GONZAGA.
Per informazioni:  Comune di Bozzolo – Ufficio Segreteria - Tel. 0376 910826 – e-mail:
segreteria@comune.bozzolo.mn.it

 

 

 

 

 

per una migliore navigazione si consiglia l'utilizzo dei seguenti browser gratuiti

MOZILLA FIREFOX  o GOOGLE CROME

 

Amministrazione Trasparente

MANIFESTAZIONI
ED EVENTI

 

 

 

 






 

logotot
 

 




ConTEA



VERIFICA IL TUO SITO



Verifica il sito del Comune
con la Bussola della
Trasparenza dei siti web